• Banner2.jpg
  • Banner4.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner3.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner5.jpg
  • Banner7.jpg

IL BALLO SUL TAMBURO DELL’AREA DOMIZIANA

Seminario didattico, contestualizzazione storica ed antropologica,
documentari video di ricerca sul campo

Firenze, 25 e 26 gennaio 2014
Palestra Scuola Media "Machiavelli", Piazza de' Nerli 3
zona San Frediano, Oltrarno - (bus 6, 11, 12, D, oppure 10 minuti a piedi dalla stazione Firenze S.M.N.)

Uno strano ballo nel panorama del sud

La stragrande maggioranza dei balli etnici del sud d’Italia ha struttura coreografica “aperta” e si affidano molto all’intesa fra danzatori per organizzare le parti del ballo in modo variabile sempre però secondo canoni previsti da ciascuna tradizione locale. 
Appena fuori Napoli, a nord fra la costa domiziana e Caserta è ancora attivamente praticata una danza di tradizione che si differenzia da tutti gli altri perché è perfettamente comandata dal suono del flauto (sisco); i ballerini sanno riconoscere le varie suonate e applicare su di esse le parti coreografiche e relativi “passi”. Più difficile è eseguire la stessa danza sul suono della tromba degli zingari. Ma altri elementi contestuali di questa danza sono ancor più curiosi e interessanti. Se ne parlerà nelle lezioni teoriche che accompagneranno le esecuzioni pratiche del ballo, e come sempre i partecipanti potranno vedere documentari video di alcuni decenni fa, per percepire meglio l’atmosfera dei contesti festivi originari. Il ballo sarà insegnato nelle forme tradizionali osservate.



ORARIO

Sabato 25 gennaio 2014
h. 15,00: Iscrizioni in palestra
h. 15,30: Presentazione e Lezione di ballo
h. 17,30: Lezione teorica: video
h.18,00: Lezione di ballo
h. 20,00: Cena

Domenica 26 gennaio 2014
h. 9,00: Lezione di ballo
h. 11,00: Lezione teorica
h.11,45: Lezione di ballo
h. 13,00: Fine corso

COSTO: 30 € (sconto studenti: 25 €)

INSEGNANTI: Pino Gala e Sabina Gala, ricercatori etnocoreologi.

- Ai partecipanti verrà consegnato a richiesta attestato di frequenza e sono disponibili informazioni scritte sul repertorio insegnato, con apposita bibliografia di approfondimento.
- I partecipanti esterni possono essere ospitati gratuitamente in case private.
- La sera del sabato si resta a cena insieme. Gli iscritti devono avvertire se si fermano a cena con gli altri ballerini e docenti.
- Portarsi le castagnette campane per ballare. Si possono acquistare anche al corso. Scarpe con gomma liscia.

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci