• Banner3.jpg
  • Banner4.jpg
  • Banner5.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner7.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner2.jpg

Una saltarella per Amatrice

Seminario di solidarietà per i terremotati.
 
Firenze, sabato 15 e domenica 16 ottobre 2015
presso Palestra Scuola Media Machiavelli,
Piazza de’ Nerli, 2 – Firenze (Oltrarno, zona S. Frediano)
 
Il terremoto devasta vite umane, beni materiali conquistati con tanti anni di fatiche e sacrifici, monumenti e opere d’arte, luoghi e scene della memoria. Distrugge un mondo esistenziale dell’intera comunità, infierisce pesantemente sulla sua vita sociale e culturale, lede la stessa identità di appartenenza ad un territorio.
 
Amatrice, Accumoli ed Arquata e le loro numerose contrade rurali sono stati luoghi della nostra ricerca etnografica; vogliamo dunque che queste comunità conservino il senso di una loro storia, di un loro essere specifici come lo erano prima del sisma. Vogliamo adoperarci per aiutarli sul piano morale ed economico, ma soprattutto culturale, valorizzando qualcosa del loro patrimonio immateriale. Fra le tante pregevoli espressioni che Amatrice ha, c’è un magnifico e virtuosistico ballo, vivo da vari secoli; ecco perché conoscendo bene musica e danza, contribuiamo a valorizzare una memoria viva, un tratto peculiare dell’essere amatriciani; nello stesso tempo con un’offerta contribuiamo alla ricostruzione del territorio.
 
Insomma, uniamo l’utile al giusto e al dilettevole: solidarietà danzante e conoscenza di un tratto saliente di “amatricianità”.
 
PROGRAMMA
 
Verranno direttamente da Amatrice due ballerini (Franco e Tiziana Moriconi) e due suonatori (Andrea Delle Monache e Luigi Quintiliani) per condurre lezioni tecniche sulla saltarella di Amatrice e per tenere un concerto-lezione col seguente orario:
 
Sabato 15 ottobre:
- h. 15,30-16,30: Conferenza-dibattito: “Patrimonio culturale, terremoto e tutela”
- h. 16,30-19,30: lezione di ballo
- cena in trattoria convenzionata: spaghetti all’amatriciana e altro.
- h. 21,30-23: concerto-lezione
 
Domenica 15 ottobre:
- h.9,30-10,30: Lezione teorica del prof. Giuseppe Gala su: “La saltarella d’Amatrice: storia, tipologia e contesti sociali”. Visione di filmati storici.
h. 10,30-12,30: lezione di ballo.
 
Ai partecipanti si chiederà un contributo di solidarietà, l’intera somma raccolta sarà totalmente consegnata dai conduttori del seminario, al loro rientro, al Comune di Amatrice.
 
Repertorio:
saltarella dell’Alta Sabina, passetto, quadriglia
 
INFORMAZIONI, PRENOTAZIONI & ISCRIZIONI
Tel. 055-295178 (pomeriggio), Mob. 347-5000000 (Pino), 340-5131771 (Sabina), 349-4912349 (Tamara), 347-6186994 (Tiziana).
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

CASTROVILLARI 2017:
Corsi

 Balli pugliesi e calabresi
e "briciole" di montemaranese
e balli-gioco

Lezioni teoriche

 Antropologia della danza e tarantismo

Concerti e buona cucina

 Festival Etno-jazz, serate da ballo
e convivialità

Escurioni e visite


 Il Pollino e i centri storici di bei paesini

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci