• Banner4.jpg
  • Banner3.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner5.jpg
  • Banner2.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner7.jpg

Laboratorio Danza Popolare di Firenze 2016-17

Programma 2016-2017 - (40° anno) 

SCUOLA DI BALLO POPOLARE
affiliata alla UISP Lega Danza - Settore Danze Etniche 

Palestra Scuola Media "Machiavelli" - P.za de' Nerli, 3
in S. Frediano ogni martedì sera: 4 ott. 2016 - 30 mag. 2017
Da stazione SMN 10 min. a piedi. Bus 6, 11, 12, D, 17, 36, 3

Il senso di certe scelte.

Quest’anno il Laboratorio di danza popolare fiorentino compie 40 anni di attività. Una longevità di cui andiamo fieri: migliaia di persone hanno potuto avvicinarsi alle culture tradizionali mediante il proprio corpo, socializzare, apprezzare la cultura contadina e il valore della memoria e, quindi, conoscere linguaggi e usanze che provengono dal passato.

     Oggi l’UNESCO è fortemente interessata a valorizzare i patrimoni immateriali dei popoli. Canto, musica e danza sono fra le espressioni che più caratterizzano l’identità di una comunità. Il patrimonio culturale ci viene consegnato dalle generazioni che ci hanno preceduto, dunque sono gli anziani che detengono il sapere locale. Nei nostri 40 anni di ricerca sono sempre stati gli anziani punto di riferimento, direttamente da loro abbiamo appreso i balli, le suonate e le cantate. L’attività prevalente e più attraente per noi dell’Ass. Taranta è quella dell’osservazione diretta delle espressioni originali della cultura contadina. Abbiamo notato in questi lunghi anni una dispersione progressiva di un mondo, di cui restano oggi solo piccole isole di resistenza culturale; così perdite, trasformazioni e innovazioni dall’ultimo dopoguerra sono state così incisive come non era mai accaduto, possiamo dire davvero di essere in una nuova era, quella mediatica, dove nulla è più come prima. Si tratta per le nuove generazioni di decidere cosa conservare delle radici locali o se tutto deve essere globale, consumistico, omologante.

     Tra gli appassionati del folklore oggi ci sono davvero tanta confusione e superficialità di approccio. Si confondono, ad esempio, tradizione e moda. La tradizione viene dal passato e gli anziani sono i passa-testimone. La moda è dell’oggi e sono i modelli in uso presso le nuove generazioni. Noi dell’ass. Taranta ci siamo presi il ruolo del confronto col passato, per dare ai giovani dei termini di confronto, delle conoscenze di una cultura da cui proveniamo. Sarà la società a decidere quanto del passato può essere ancora valido nel futuro.

Certo è che negli ultimi anni l’interesse per le identità locali e la salvaguardia delle biodiversità culturale è andato aumentando. La forma (struttura, cinesica, posture e stile) di un ballo non è mai un fatto casuale. Così ai nostri corsi proponiamo le forme originarie osservate direttamente nei luoghi di provenienza, senza invenzioni e senza protagonismi personali. Prendiamo dai balli di tradizione alcuni valori ch’essi veicolano: vitalità, energia, socialità, rispetto delle regole e dei ruoli, condivisione e reciprocità. I nostri docenti sono innanzitutto ricercatori e studiosi del settore, riconosciuti in campo internazionale, ma che nell’insegnare apprezzano anche la dimensione del gioco e della socievolezza: insomma ai nostri corsi si fa cultura divertendosi.

 

PROGRAMMA

I corsi di danza sono articolati su due livelli: quello di base in prima serata e quello avanzato in seconda serata. Ciascun livello è diviso in sezioni tematiche.

CORSO DI BASE: un primo ciclo di lezioni dedicata alla Puglia (pizzica pizzica salentina e murgiana e tarantelle del Gargano), poi si affronteranno varie contraddanze (danze di gruppo con coreografie elaborate: manfrina, giga marina, ballinsei, ballindodici, resianka) e infine alcune lezioni sulle varie forme della complessa tarantella di Montemarano, paese tarantellaro più importante d’Italia.

CORSO AVANZATO:

- il primo ciclo è dedicato ai balli sardi e piemontesi (ballu a isckina, passu torrau, ballu tundu, courento, gigo, tresso, boureo, ecc.),

- il secondo alle belle tarantelle di alcune zone poco note della Campania (Irpinia e Cilento); si termina con quattro lezioni sulla complessa tarantella di Montemarano (processionale, in cerchio, a quattro e in coppia) con i due corsi abbinati insieme.

Infine da aprile riprende per il terzo anno consecutivo il corso di ballo liscio figurato (marcetta, polka, mazurka, tanfo, fox-trot, scotis, sciatamarra, danzo, musetta, ecc.).

Metodo didattico

Oltre all'analisi strutturale del ballo e all'insegnamento di passi e figurazioni, di ciascun ballo verranno fornite informazioni storiche, contestuali e ne verranno analizzate caratteri e funzioni. Il tutto con l’ausilio di video di ricerca che mostrano  i balli nella loro realizzazione “naturale”.

  

SEMINARI DI FINE SETTIMANA

Sono in programma dei corsi intensivi con operatori esterni o per facilitare la partecipazione di persone che risiedono in altre regioni. Gli orari si lezione sono il sabato dalle h. 15,30 alle 19,30 e la domenica dalle h. 10 alle 13.

UNASALTARELLAPERAMATRICE

Seminario di solidarietà e raccolta fondi per i terremotati di Amatrice

 Sabato 15 e Domenica 16 ottobre 2016 - Firenze, pza de’ Nerli 2

Vengono da Amatrice e dintorni: Franco e Tiziana Moriconi (insegnanti di saltarella) e i suonatori: Andrea Delle Monache (zampogna) e Luigi Quintiliani (organetto)

Sabato:
- h. 15,30: Conversazione su “Patrimonio culturale, terremoto e tutela”
- h. 16,30-19,30: lezione di saltarella
- h. 19,30: cena in trattoria: spaghetti all’amatriciana ecc.
- h. 21,30-23: concerto e festa da ballo

Domenica:
- h.10-11: “La saltarella d’Amatrice: storia, tipologia e contesti sociali" 
- h. 11-13: lezione di saltarella.

Tutte gli introiti saranno consegnati dagli stessi insegnanti direttamente al Comune di Amatrice.

BALLO SUL TAMBURO (Campania)
11 e 12 febbraio 2017

Due esempi della cosiddetta “tammurriata” dei dintorni di Napoli: area vesuviana e area domiziana. Una tipologia di danze dalla pregnante gestualità codificata, segno di una ritualità cinesica giunta da vari secoli addietro sino ad alcuni anni or sono.

Insegnanti: Pino e Sabina Gala.

BALLI SARDI (Mandrolisai)
18 e 19 marzo 2017

Da Samugheo un repertorio originalissimo di balli (passu torrau, ballu tzoppu, s'arroxiada, dantza). La Sardegna – come scriviamo da anni -  è la più grande miniera di balli etnici che abbiamo in Italia. Vi sono diversi paesi che hanno conservato balli tipicamente locali. Da uno di questi centri più conservativi viene a condurre il seminario un’esperta di danza samughesa.

Insegnante: L. Porcu.

CORSO DI TAMBURELLO

Dal 7 marzo al 23 maggio 2017 si svolgerà un corso di tamburello (primi 4 incontri di mezz'ora e poi 6 incontri di un'ora) sulle tecniche di pizzica e tammurriata. Insegnante: Massimo Castagna.

  

TARIFFE DEI CORSI

 

Le nostre tariffe sono come sempre molto economiche e convenienti.  Le quote che chiediamo sono dei contributi che i partecipanti danno all’Ass. Cult. Taranta - ente onlus e senza fini di lucro - per finanziare le ricerche sul campo e le pubblicazioni. Gli insegnanti e gli operatori dell’Associazione non percepiscono alcun compenso.

Abbiamo reso vantaggioso soprattutto il costo dell’intero anno, per formare un gruppo stabile e coeso. Ma è possibile iscriversi anche a singole sezioni del corso o costruire un proprio percorso tenendo conto delle sezioni  o cicli nella loro compattezza.

- DANZA: Formula piena (tutto l’anno con saldo iniziale):
Tariffa intero anno:                            Corso di base: 80 € (studenti: 65 €).
Tariffa intero anno:                            Corso avanzato: 130 € (studenti: 110 €).
Tariffa intera:                                    Corso base + avanzato: 170 € (studenti: 150 €).

- DANZA: Formula a sezioni
Corso borbonico: 50 €                          Corso Savoia: 60 €
Corso Italia: 60 €                                 Corso Sud: 70 €
                                                          Liscio figurato: 50 €

Seminario di Amatrice: contributo minimo 40 € (solo festa 10 €)
devoluto ai terremotati di Amatrice

Seminari di fine settimana (tammurriata e sardi): 30 € (studenti 25 €)

 TAMBURELLO: 8 ore di lezione: 30  €

+ Tessera annuale dell’Associazione Taranta: 15 €
(Per partecipare alle attività associative, bisogna essere iscritti all'Associazione Taranta)

 

 CALENDARIO ATTIVITÀ

 

                     CORSO DI BASE                            CORSO AVANZATO 

                  CORSO BORBONICO                         CORSO SAVOIA

                Orario lezione 20,30-21,30                     Orario lezione: 21,30 - 23

04/10/16 h.21  •  Serata introduttiva gratuita
11/10               • Pizzica pizzica                            • Balli sardi (Baronia)
15-16/10            * Seminario: SALTARELLA di AMATRICE
18/10      • Pizzica pizzica                                     • Balli sardi (Baronia)
25/10      • Pizzica pizzica                                     • Balli sardi (Baronia)
08/11      • Pizzica pizzica                                     • Balli sardi (Baronia)
15/11      • Pizzica pizzica                                     • Balli sardi (Baronia)
22/11      • Pizzica pizzica                                     • Balli piemontesi (occitani)
29/11      • Tarantella del Gargano                          • Balli piemontesi (occitani)
06/12      • Tarantella del Gargano                          • Balli piemontesi (occitani)
13/12      • Tarantella del Gargano                          • Balli piemontesi (occitani)
20/12                *  Festa da ballo natalizia
05/01/17            # Befanate e Pasquelle 

                  CORSO ITALIA                                     CORSO SUD

10/01      • Contraddanze (Toscana)                          • Tarantelle irpine
17/01      • Contraddanze (Toscana)                          • Tarantelle irpine
24/01      • Contraddanze (Umbria)                            • Tarantelle irpine
31/01      • Contraddanze (Umbria)                            • Tarantelle irpine
07/02      • Contraddanze (Romagna)                         • Tarantelle cilentane
11-12/02            # Seminario: TAMMURRIATA
14/02      • Contraddanze (Friuli)                                • Tarantelle cilentane
21/02      • Contraddanze (Friuli)                                • Tarantelle cilentane
28/02                *  Festa da ballo in maschera
07/03/17  h.21 • Tarantella montemaranese
14/03/17  h.21 • Tarantella montemaranese
18-19/03            # Seminario: BALLI SARDI (Samugheo)
21/03/17  h.21 • Tarantella montemaranese
28/03/17  h.21 • Tarantella montemaranese 

                CORSO DI MUSICA                                  CORSO DI LISCIO

04/04      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
11/04      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
30/04               *  I maggi in Toscana
02/05      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
09/05      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
16/05      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
23/05      • Corso tamburello                                        • Liscio figurato
30/05                *  Festa da ballo:

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

www.taranta.it
MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FACEBOOK: Taranta Tradizioni Popolari
TELEFONO: 055-295178 – 347-5000000 - 349-4312349 - 347-6186994 - 340-5131771

CASTROVILLARI 2017:
Corsi

 Balli pugliesi e calabresi
e "briciole" di montemaranese
e balli-gioco

Lezioni teoriche

 Antropologia della danza e tarantismo

Concerti e buona cucina

 Festival Etno-jazz, serate da ballo
e convivialità

Escurioni e visite


 Il Pollino e i centri storici di bei paesini

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci