• Banner7.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner4.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner2.jpg
  • Banner3.jpg
  • Banner5.jpg

Seminario di balli popolari della Corsica

Firenze, 5 e 6 aprile 2014
presso Palestra della Scuola Media "Machiavelli" - P.za de' Nerli 3 (zona S. Frediano-Oltrarno, 10 minuti a piedi dalla stazione centrale di S. Maria Novella)
Bus 6, 12, C3, D

Una primizia assoluta
Per la prima volta in Italia si organizza un seminario di studio sulla tradizione etnocoreutica della Corsica. 
La Corsica è stata italiana sino al 1768, quando, per una ribellione indipendentista guidata dall'illuminista Pasquale Paoli, Genova fu costretta a cedere l'isola alla Francia mediante il Trattato di Versailles. La Francia, tradendo le ispirazioni indipendentiste corsicane, annesse nel 1769 l'isola, avviando un processo di francesizzazione del territorio. L'italiano restò lingua ufficiale scritta sino al 1869. Per questo, gran parte della sua tradizione (lingua, architettura, cucina, musica, ballo, abbigliamento, ecc.) risente delle intense influenze tosco-liguri, essendo stata per secoli sotto i domini della repubblica pisana e genovese.


A differenza dunque della tradizione sarda, prevalentemente autoctona e originaria, quella "corsicana" ci svela elementi antichi continentali, che spesso nelle regioni d'origine sono andati perduti; essi sono stati rielaborati e conservati dalla cultura isolana. Studiare le musiche e i balli della Corsica è, dunque, un po' come compiere un viaggio nella storia e nella cultura non solo dell'isola, ma anche delle regioni tirreniche italiane, gli stessi nomi delle danze ne svelano la contiguità. 
Un'occasione, quindi, da non perdere per le migliaia di appassionati del ballo tradizionale. Posti limitati per ragioni didattiche.

Docenti
Le lezioni saranno tenute in lingua corsa (comprensibilissima, perché è uno dei dialetti toscani) e francese, da due ricercatori locali: Pecqueux-Barboni e Pironneau.

Repertorio dei balli: 
girandula
saltarellu
mazurca
scuttiscia
tarasco
rondu

PROGRAMMA DELLE LEZIONI

Sabato 5 aprile 2014
h. 15,30 - 16,00: presentazione del repertorio
h. 16,00 - 18,15: lezione tecnica di ballo
h. 18,15 - 18,30: intervallo
h. 18,30 - 19,30: lezione teorica: Contestualizzazione antropologica delle danze nelle tradizioni popolari della Corsica.
h. 20,00: cena collettiva (da prenotarsi)

Domenica 6 apile 2014
h. 09,00 - 11,00: lezione tecnica di ballo
h. 11,00 - 11,15 : intervallo
h. 11,15 - 12,00: lezione teorica: Altri balli della tradizione corsa fra storia e tradizioni.
h. 12,00 - 13,00: Lezione tecnica e ripetizione finale

OSPITALITÀ e cena del sabato sera
Per i partecipanti esterni è possibile essere ospitati gratuitamente in case private a Firenze; portarsi il sacco a pelo. Posti limitati, prenotarsi per tempo. Anche per la cena di sabato, dare conferma della partecipazione.

COSTI
Per partecipare al seminario bisogna versare un contributo di 30 €. 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Ass. Cult. "Taranta" Tradizioni Popolari: Via Alfani, 51 - 50121 Firenze
Mail: taranta@taranta.it, associazione.taranta@tiscali.it
Telefoni: 347-5000000, 347-6186994, 349-4312349.
Facebook: Taranta tradizioni popolari.

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci