• Banner2.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner4.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner7.jpg
  • Banner3.jpg
  • Banner5.jpg

ESTADANZA 2023 - 40 anni - Abruzzo

Roccaspinalveti (Ch) 7 - 13 agosto 2023
40° anno - 77a edizione

LE DANZE ETNICHE ABRUZZESI E LA POESIA POPOLARE
Laboratorio residenziale di esperienze danzate e di studio della poesia popolare.
Laboratorio di base - Scuola di Formazione

PROGRAMMA
 
LABORATORIO DI BASE DI DANZE POPOLARI ABRUZZESI
Discipline (20 ore di lezione e attività culturali)
- Etnocoreologia ed Etnomusicologia: (prof. P. Gala + altri): 6 h.
- Tecnica e Didattica dei balli abruzzesi e balli-gioco (14 ore)
(docenti: Biagi, Gala P., Gala S., Miniati)

SCUOLA DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI DI DANZE POPOLARI ABRUZZESI
Discipline (32 ore di lezione e attività culturali)
- Antropologia della danza e Storia della danza: (prof. P. Gala + altri): 9 h.
- Etnomusicologia abruzzese (prof. Di Silvestre): 2 h.
- Tecnica e Didattica dei balli abruzzesi (ins. Tamara Biagi, Gala Pino, Gala Sabina, Tiziana Miniati) 21 h

REPERTORI COREUTICI DIDATTICI:
Laboratorio di base: zumparella, jisciana, sirpëtillë, spallata, sciottë, quadriglia, valzer scambiato, spallate di Palmoli, saltarelle varie della Val di Sangro;
Balli -gioco: balli del merlo, della scopa, della sedia, dello specchio, ecc.
Scuola di Formazione: tutti i balli del laboratorio di base più: spallata di Schiavi d’Abruzzo, saltarella/ballarella di Fara Filiorum Petri, lu denzë, intricciapiedi, mazurka scambiata.
 
La danza e il canto popolare come poesia di popolo
Torniamo dopo 30 anni a Roccaspinalveti, piccolo paese della montagna frentana per festeggiare il 40° anno di vita di Estadanza, prima residenza estiva dedicata in Italia allo studio della danza popolare. Una terra periferica che conserva ancora piccoli tesori di cultura popolare. È l'Abruzzo profondo, che pian piano conosceremo insieme.
Ancora una volta Estadanza resta fedele a se stessa: rifugge i contesti affollati e snaturati delle caotiche riviere, del turismo di massa, delle mode folk e porta le persone intelligenti a scoprire frammenti di un'altra Italia, dove il rapporto con la gente si fa discreto ma sincero, una relazione di umanità espressiva che vuol recuperare tratti ancora esistenti di una ruralità culturale, fatta di essenzialità esistenziale e di resistente intreccio con la natura circostante.
Giungere a capire a fondo il segreto per cui certe danze sono state tramandate per molte generazioni ed altre hanno avuto vita più breve vuol dire entrare dentro al vissuto storico di una comunità, ma vuol dire anche carpire alcuni tratti benefici che il linguaggio della danza dona al corpo e alla psiche.
Quest'anno accostiamo due linguaggi arcaici e concomitanti che in ogni cultura popolare hanno strettamente convissuto: la danza e il canto a poesia. Due linguaggi che nella post-modernità rischiano di estinguersi. Esamineremo esempi e tipologie significative della cultura popolare di una terra abruzzese remota, sulle alture del pre-appennino frentano.
 
SOGGIORNO & OSPITALITÀ
I partecipanti saranno ospitati gratuitamente dal Comune nelle aule delle scuole elementari (portarsi lenzuola e biancheria). Chi vuole può alloggiare a proprie spese in strutture ricettive locali. Posti limitati.
Vitto: i pasti di gastronomia abruzzese saranno consumati presso il ristorante «Le due querce’» (pranzo + cena: 20 € al giorno). Colazione a proprie spese nei bar o forni locali. Posti limitati di alloggio gratuito.

VISITE, INCONTRI & CONCERTI
- Escursioni a Vasto, al mare e sui monti Frentani (S. Maria del Monte).
- Incontro di studio: «Patrimoni eco-culturali dell’Italia nascosta».
- Concerti & Convivia: conversazioni con cultori, anziani, suonatori e ballerine locali. Concerti di musica e balli in piazza.

PRENOTAZIONI & ISCRIZIONI
Chi vuole iscriversi deve telefonare o scrivere in associazione per ottenere la disponibilità dei posti, ricevuto l’assenso, deve compilare un apposito modulo d’iscrizione e versare l’anticipo di € 50 per bonifico bancario, precisando il tipo di Edizione e di Laboratorio cui vuole partecipare e il proprio recapito (con telefono); la rimanente cifra verrà poi saldata all’inizio della manifestazione.
- Coordinate bancarie: Intesa San Paolo: Via Bufalini, 6 - Firenze - IBAN= IT47 D030 6902 8871 0000 0001 399

INFO: Tel: 347-5000000 / 347-6186994 Tiziana / 340-5131771 Sabina / 349-4312349 Tamara) - www.taranta.it – Mail: taranta@taranta.it
Facebook: Taranta tradizioni popolari, Estadanza
Organizzazione: Ass. Cult. Taranta aps, Comune di Roccaspinalveti, Estadanza

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci