• Banner7.jpg
  • Banner4.jpg
  • Banner6.jpg
  • Banner2.jpg
  • Banner3.jpg
  • Banner1.jpg
  • Banner5.jpg

Incontri già svolti

Serate di conversazioni antropologicheUn martedì d'ogni mese presentazione di libri, film, musiche e danze 
su tradizioni e dintorni. Tutto in diretta.

Al Caffè letterario “La cité” (Borgo S. Frediano, Firenze)

 

Martedì 19 gennaio, h. 21 2012

LA LUNA AGGIRA IL MONDO E VOI DORMITE

 Serata dedicatata a Matteo Salvatore, poeta e cantautore della cultura popolare del Gargano
Si ricorda il personaggio attraverso la presentazione di un libro scritto su di lui qualche anno fa.

"Un uomo assolutamente fuori dal comune. Cantautore famoso, ha vissuto una giovinezza di miseria e analfabetismo, riscattandosi poi con la dolcezza della sua chitarra e la forza poetica delle sue parole. Un riscatto accompagnato da mille straordinarie follie, poiche' Matteo Salvatore e' uomo che sfugge a ogni regola e a ogni legge, arguto e imprevedibile come ogni lazzarone, geniale e sregolato come ogni vero artista, ruffiano e incantatore come ogni uomo destinato al successo. In questa autobiografia ci racconta finalmente le sue tragicomiche avventure. Matteo Salvatore, nato nel 1925 ad Apricena, paese di confine tra Gargano e Tavoliere, non ricorre esplicitamente ad alcuna tradizione: inventa un nuovo stile, staccandosi da qualunque passato e anticipando la generazione dei grandi cantautori italiani che riconoscono nel cantastorie pugliese il loro maestro. Egli trova parole di struggente poesia e suona, anzi arpeggia, la chitarra divinamente, componendo stupende melodie, arte imparata da bambino da un mitico ultracentenario musicista cieco: un'arte, dunque, che gli arriva direttamente dall'ottocento. Italo Calvino ha detto che le parole di Matteo Salvatore noi le dobbiamo ancora inventare. La poesia di Matteo non e' solo moto dell'animo, ma, pur nella conoscenza delle regole, e' anche sapiente e raffinata capacita' di piegare la sua lingua alle necessita' del verseggiare, con genio, passione ed ironia".

Partecipano:
Raffaele Vescera, scrittore, curatore dell'omonimo libro
Pino Gala, antropologo ed etnomusicologo
Pasquale Scarano, cantante

Conversazioni, filmati, foto, canzoni in diretta.

 

Martedì 13 ottobre 2009

BALLOS SARDOS 
Presentazione della seconda antologia musicale sulla musica sarda per danza

Conversazione del prof. Pino Galai
All'organetto sardo: Maurizio Loi

Martedì 17 novembre 2009

DALLA STORIOGRAFIA DEL TARANTISMO
ALL'IRRUENTE FASCINO DELLA PIZZICA

Conversazioni del prof. Pino Gala
Letture di Sabina e Linda Gala, Tamara Biagi, Tiziana Miniati, Massimo Castagna, Damasco Donati e Paola Capuano

Musiche dal vivo del gruppo "Lucanìa" di Mario De Carlo

Martedì 8 dicembre 2009

FESTE E TAMMURRIATE IN CAMPANIA

Feste religiose come vasi contenitori di danze, fra tradizione e innovazione. L'area partenopea e il suo immenso patrimonio canoro.

Conversazioni, canti e musiche 
condotti da Pino Gala, Enzo Carro e Ass. Taranta

Martedì 9 febbraio 2010

LA LUNGA FOLLIA DEL CARNEVALE
Presentazione di libri sull'argomento. Documentario video inediti sui carnevali italiani
Musiche dal vivo
Balli della tradizione carnevalesca italiana

Conversazione del prof. Pino Gala
Musiche del gruppo "Lucanìa"

 Martedì 9 marzo 2010

"INCONTRANDO MELCHIADE"La tradizione del violino e del ballo sull'Appennino tosco-emiliano

Presentazione del documentario video: "Melchiade, violino e montagna" 
del prof. Pino Gala
Letture varie, musiche dal vivo e balli in sala

Martedì 13 aprile 2010

UN MONDO DI MUSICA:LA STORIA IN SUONI DELLA SARDEGNA SECONDO MONDO VERCELLINO

Presentazione del nuovo cd della musica sarda di Mondo Vercellino.

Conversazioni, musica e balli sardi
condotti da Mondo Vercellino e Pino Gala.

Info Utilità Con noi Contatti
Mappa del sito
Domande frequenti
Notizie
Recensioni
Catalogo
Blog
Download
Link
Gallery
Facebook
Twitter
You Tube
Multimedia
Contattaci