Tamara Biagi
ricercatrice etnocoreologa
curriculum professionale


Tamara Biagi, nata a Pelago (FI) nel 1952 e diplomatasi all’ISEF di Firenze nel 1973, ha tenuto corsi di aggiornamento su attività psico-motorie per conto della Provincia di Firenze. Insegna Educazione Fisica nella scuola media inferiore. Ha iniziato a interessarsi di tradizioni popolari e di danza etnica nel 1979, compiendo molte ricerche in tutte le regioni dell’Italia centro-meridionale e producendo diversi documenti audiovisivi depositati presso l’Archivio di Documentazione Etnocoreutica dell’Ass. Cult. “Taranta” di Firenze.
Ha partecipato e relazionato a molti convegni sulla danza popolare in Italia (Roma 1981, Prato 1983, Penna Sant’ Andrea 1988, Penna Sant’Andrea 1991); dal 1980 tiene corsi didattici in molti centri italiani e degli USA. Dal 1984 contribuisce all’organizzazione della rassegna estiva di Estadanza (laboratorio nazionale di danza popolare) in diverse regioni (Viggiano in Basilicata, Torricella Peligna e Penna Sant’Andrea e Roccaspinalveti in Abruzzo, Amatrice nel Lazio, Colliano in Campania, Premilcuore in Romagna) dove tiene corsi di danza. Insegna nei corsi del Laboratorio di danza popolare di Firenze.
. Nel 1984 ha condotto un corso di aggiornamento presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Nel 1987 è stata tra i fondatori dell’Ass. Cult. “Taranta”, di cui è attualmente vicepresidente; dal 1991 fa parte del comitato di redazione di “Choreola”, rivista di danza popolare italiana. I materiali sonori raccolti durante le sue ricerche sui balli popolari toscani sono confluiti nei tre compact disc in corso di pubblicazione nella collana “Ethnica”.
Nel 1994 e dal 1996 in poi ha insegnato come docente formatrice di 3° livello nelle Scuole di Formazione UISP per insegnanti di danza popolare.


PUBBLICAZIONI
* La vinchia in Romagna (di G. Gala, G. Gori, T. Biagi), in “Choreola”, anno II, fasc. 2, estate 1992, N 6, pp. 41-43.
* Ballinsei, manfrina e furlana dell’Alpe della Luna fra Toscana, Montefeltro e Toscana in “Choreola”,anno V, fasc. 1, n.13, primavera-estate 1995 pp. 29-43.
Fino all’alba. Balli tradizionali dell’Appennino toscano, (a cura di G. M. Gala e T. Biagi), collana “Ethnica”, cd (con libretto interno) TA031, Edizioni Taranta, 2003 [in preparazione].
* Ricordando Peppe Pierantoni, suonatore di saltarello ( di P. Gala, T. Biagi) in “Choreola” anno IX, n. 21, primavera-estate 1999, pp. 47-48.
Proposta per un atlante etnocreutico italiano in “Choreola” n. 23, primareva estate 2000 [in via di definizione].
Recensioni varie su “Choreola”




© Copyright Associazione Taranta, 1999 - 2008